//
Stai leggendo ...
Avvisi e selezioni, Mediazione Transculturale

Bari. Selezione 14 esperti in Mediazione Culturale per incarichi nei consultori familiari

Candidature entro il 15 Marzo 2013.

Pregnant young woman touching her abdomen
L’Azienda Unità Sanitaria Locale di Bari ha indetto una selezione pubblica, per titoli e colloquio, finalizzata al conferimento di n. 14 incarichi di collaborazione coordinata e continuativa, della durata di 12 mesi, ad esperti mediatori/mediatrici interculturali da assegnare ai consultori familiari.
Le attività di mediazione interculturale saranno localizzate nei Consultori Familiari individuati quali sedi strategiche e di raccordo per rispondere alle esigenze dell’intera rete consultoriale territoriale – e saranno realizzate in affiancamento alle equipe consultoriali per implementare l’efficacia dei servizi e la piena ed effettiva fruizione delle prestazioni sociosanitarie per le donne straniere e per le loro famiglie.

Consulta l’avviso pubblico di selezione
Scarica lo schema di domanda di partecipazione

REQUISITI SPECIFICI DI PARTECIPAZIONE
1. Ai fini del presente avviso, finalizzato alla selezione di risorse umane esperte, rappresenta criterio preferenziale la precedente e documentata esperienza professionale, acquisita presso enti pubblici e/o soggetti privati, con particolare riferimento alle specifiche competenze tecniche e professionali delle/deí mediatrici/tori nell’ambito della mediazione interculturale e dell’integrazione sociosanitaria degli stranieri.
2. La partecipazione alla selezione è libera, senza limitazioni in ordine alla cittadinanza.
3. Al presente Avviso possono partecipare coloro che possiedono tutti i seguenti requisiti:
a. età non inferiore ai 18 anni;
b. possesso di permesso di soggiorno in corso di validità o ricevuta di rinnovo se cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea;
c. possesso di titolo di formazione professionale di mediatore culturale/interculturale/linguistico-culturale rilasciato da enti riconosciuti da Ministeri, Regioni o Province o, in alternativa, diploma di laurea almeno triennale riconosciuto in Italia se conseguito in un Paese extraeuropeo;
d. esperienza lavorativa documentata almeno biennale, prestata presso enti pubblici e/o privati, in qualità di mediatore/trice culturale / interculturale/linguistico-culturale, coerente con le finalità del presente avviso e con l’oggetto dell’attività dell’incarico;
e. conoscenza di almeno una lingua e cultura straniera, da indicare espressamente nell’istanza di candidatura, oltre alla lingua e cultura italiana;
4. Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di cui al successivo articolo.

Informazioni su Italiena

Mediatrice transculturale di origine camerunese, vive a Roma dal 1992. Studi universitari in Sociologia, è anche consulente e formatrice su tematiche legate all'Intercultura.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

L’archivio di questo blog

Italiena su Twitter

Inserisci la tua e-mail per ricevere gratuitamente gli aggiornamenti su ItAliena

Segui assieme ad altri 937 follower

Visita ItAliena su facebook

Sei il lettore numero:

  • 207,637 da Aprile 2012